Eccoci qua. Maurizio Puxeddu, musicista e compositore, Silvia Layla, danzatrice e coreografa, in GAIA, un brano tratto dallo spettacolo “Abbasalìa – Storie dal vento e dal mare”. Non è possibile ancora fare concerti dal vivo col pubblico, ci è impedito comunicare attraverso le nostre arti, il nostro sentire, perciò non possiamo esprimere completamente il potenziale di “Abbasalía – Storie dal vento e dal mare”, se non attraverso lo streaming o il video, per adesso.

Di Abbasalìa, che ci vede partecipi nella unione di musica, danza e territorio, per ora possiamo donarvi solo un piccolo estratto con alcune suggestioni che lo spettacolo stesso potrebbe offrire dal vivo, attraverso un video girato a inizio marzo 2021 nella pineta “La Campana” nei pressi di Nettuno e Anzio (RM), con le coreografie di Silvia e la regia di Maurizio.

È un video che rende le atmosfere presenti in Gaia, una musica di Maurizio Puxeddu, per pianoforte e delay, dedicata alla Terra, contenuta in “Abbasalía – Storie dal vento e dal mare”.

Cosa ti suggeriscono queste atmosfere?